Home Page Blog \ Giochi \ Articolo

Cosa è il return to player - RTP

11/12/2017 @ 16:16:36 - Autore: Armando Palam
 

RPT. Ritorno al giocatoreSicuramente, a più di qualche giocatore, sarà capitato almeno una volta, di sentir parlare o di leggere nella sezione termini e condizioni dei casino online, l'acronimo RTP.
Le lettere stanno ad indicare, in inglese, il "Return to player", letteralmente "Ritorno per il giocatore". Altre volte puoi trovarlo indicato come "payout".
Si tratta di un numero, o meglio di una percentuale, e indica il rendimento di un gioco, quindi quanto sia alta la percentuale di ritorno delle vincite in favore del giocatore.
Cerchiamo quindi di spiegare nel dettaglio cosa sia questo RTP, come si calcola e perché dovrebbe interessarci.

Cosa è il RTP?

Questo fattore sta ad indicare la percentuale, rispetto alla somma totale scommessa su una certo gioco (roulette, blackjack, slot machine, etc) che verrà pagata ai giocatori entro un arco di tempo determinato.
Viene espresso come già detto in percentuale, e più è alta questa percentuale è più possibilità di vincita ci saranno in un certo periodo di tempo.
Ogni gioco ha un RTP assegnato, come anche il casinò stesso, basato sul valore medio di tutte le percentuali RTP di tutti i giochi all'interno del casinò in questione.
RPT rappresenta quindi un calcolo statistico teorico.

L'importante è comprendere che questo valore è teorico. Cosa significa questo? Nella sostanza significa che alla lunga la percentuale di denaro che ritorna nelle tasche dei giocatori è quel valore indicato, ma occasionalmente potranno sempre verificarsi delle vincite casuali di importo molto elevato, come per esempio la vincita di un jackpot.
Il payout indica semplicemnete la stima media della slot o del gioco in questione.

La frequenza delle vincite e relativo RTP sono correlati tra loro?

Dobbiamo fare attenzione nel valutare questo fattore. Perché? Perché l'indicatore del Ritorno al giocatore non ci indica quanto spesso si può vincere e l'entità media della vincita.
Cerchiamo di chiarire: se un gioco su una slot ha RTP pari al 97%, la media delle combinazioni vincenti può essere 1 volta ogni 10 giri, con un risarcimento a bassa frequenza, mentre un'altra slot con lo stesso RTP, può presentare combinazioni vincenti con una media di 1 volta ogni 3 giri.
Tutto dipende da come è stata costruita la slot. Questa differenza si spiega col fatto che le slot con la frequenza più alta delle vincite fanno risarcire più spesso, ma queste vincite sono di entità minore, mentre le slot con la frequenza più bassa, offrono vincite di entità più elevata.
Cercando di venire a capo delle statistiche dei giochi da casinò, è importante capire che tutti i numeri ufficiali presenttati dalle case da gioco, sono fondati su migliaia di sortite.
Un altro fatto da non dimenticare mai, è che questi numeri sono il risultato della casualità, garantita dal generatore dei numeri casuali (RNG), il quale ha lo scopo di assicurare un risultato assolutamente imparziale e arbitrario.
Grazie a questo generatore, controllato e garantito dall'organo certificatore, in Italia ad esempio è AAMS, le possibilità di vincere sono sempre le stesse ed il risultato dei giochi da casinò rimane sempre corretto, imparziale e arbitrario.

Quando sentiamo qualcuno affermare che una slot online eseguirà le vincite a intervalli regolari, è importante sapere che non può essere vero e che si tratta solo di un mito non confermato.
Le slot machines non sono consapevoli se il risarcimento che hanno compiuto sia una grande vincita o una somma più piccola, perchè ogni singolo giro è indipendente dagli altri, e che pur avendo appena erogato un jackpot, la stessa slot potrebbe regalare un'ulteriore grossa somma.

Per concludere, ciascun giocatore non sarà mai in grado di determinare tutti i calcoli che vi sono dietro un RTP, dato che non si sa come sia fatta la programmazione interna della slot machine. L'unica cosa che si può fare è cercare quei casinò online che mostrano i propri RTP per tutti i loro giochi, un dato che in ogni caso dovrebbe essere sempre pubblico, e che dimostrerà anche l'affidabilità del casinò in questione.